Tappa fondamentale del Triangolo d’Oro, Agra,  è una caotica città industriale che nasconde al suo interno alcuni tra i tesori tra i più importanti dell’ India:

Taj Mahal

India Taj Mahal Agra

Superato l’imponente portale di pietra rossa, il Taj Mahal, il più grande dono mai fatto all’Amore, si staglia, con il suo color bianco, contro il blu del cielo. La sua bellezza  è così surreale che sembra di entrare in un racconto di “Le mille e una notte”.

Agra Fort

india agra fort

Circondato dal alte mura rosse l’ Agra Fort, è una fortezza che nel corso dei secoli è diventata un palazzo, il cui interno è un dedalo di giardini, cortili, stanze, terrazze e torri da cui si può ammirare in lontananza il Taj Mahal. Ora il suo interno è spoglio ma è facile immaginare la sfarzo che c’era quando l’imperatore, con al seguito mogli e concubine, passeggiava  tra i cortili.

Akbar’s Mausoleum

india agra Akbar's Mausoleum

Tomba di un importante sovrano, costruita con richiami all’architettura moghul, si trova all’interno di un immenso giardino abitato da cervi e scimmie, dove si può passeggiare e rilassarsi qualche ora per fuggire dal caos di Agra e dalle orde di turisti che la invadono.

Baby Taj

india agra baby taj

Chiamato Baby Taj, l’ Itmad-Ud-Daulah è una tomba che ricorda nelle forme, ma non nelle dimensioni, il Taj Mahal, merita di sicuro una visita per ammirare i suoi intarsi nella struttura di marmo.

Consigli

Il momento migliore per visitare il Taj Mahal è verso il tramonto quando il bianco del suo marmo si colora di sfumature rosa. Per cui potreste visitare al mattino l’Agra Fort, e il Baby taj, rilassarvi dopo pranzo nel giardino dell’ Akbar’s Mausoleum; e poi dirigervi al  Taj Mahal.

Agra offre hotel di ogni tipo e tasca, noi nell’ultimo viaggio abbiamo scelto  il Raj Mahal. Di recente costruzione ha stanze ampie, pulite e ben arredate. Le stanze più costose hanno la vista sul Taj Mahal, e nelle vicinanze ci sono dei buoni ristoranti.