Perth, capitale dell’ Australia occidentale

Mai ti è concesso un desiderio senza che ti sia dato anche il potere di farlo avverare. Può darsi che tu debba faticare per questo, tuttavia.Richard Bach

australia_perth

Perth

Lo sapete no che è una delle mie citazioni preferite. Dopo tanta fatica eccomi qui a Perth, capitale dell’ Australia occidentale. Pronta per far avverare il mio desiderio di conoscenza.

16 ottobre. Alle spalle 20 ore di viaggio neanche sentite. Forse perché ho dormito più della Bella Addormentata. Davanti a noi 23 giorni sotto il cielo blu australiano. Cena a base di sushi, perché chi ben comincia…

 17 ottobre. “Ricomincio da qui. Da un sospiro a colazione. “ E che colazione! Cappuccino e Pancake con banana, sciroppo di palma e panna montata! Possibile che il cappuccino più buono della mia vita lo abbia gustato dall’altra parte del mondo? Alberto sceglie una colazione più “leggera”, toast con uova strapazzate.

australia_perth_fremantle_market

Fremantle Market

Sufficientemente calorici, ci dirigiamo verso Fremantle (Freo, per i suoi abitanti), vecchia città portuale dove ogni weekend si svolge il Fremantle Market, un mercatino-bazar chiassoso e variopinto, pieno di profumi orientali, artigianato locale, artisti di strada.

C’è chi suona il Didgeridoo, strumento musicale aborigeno, chi fa massaggi rilassanti e chi intona con la chitarra vecchie canzoni, come Wish You Were Here, e strani arrangiamenti di canzoni moderne. Molto carina la versione lenta e sofferta di Hit Me Baby One More Time. 

L’angolo che preferisco è quello degli oggetti creati con materiali di recupero. Fantastiche le borse-disco!

Visite di rito di questa bella e creativa cittadina, Round House (ex-carcere) e Museo Marittimo; vediamo anche la statua di Bon Scott, leader del gruppo rock ACDC, originario proprio di Fremantle.

australia_perth_oceanoCi concediamo poi qualche oretta di riposo in riva all’ Oceano Indiano. La temperatura è perfetta, circa 25°, ventilato. Comincio a rilassarmi… zzzzzzz.

18 ottobre: in mattinata abbiamo visitato il centro di Perth. Bella città, bei negozi, bella gente. Tutti ci chiedono da dove veniamo. Tutti ci vogliono aiutare.

Nel pomeriggio capatina a Kings Park, parco botanico in cima a una collina, da cui si gode una fantastica vista della città e del suo fiume, lo Swan River(il fiume “Cigno”). Consiglio: prendete il bus e non fate 5 km a piedi come abbiamo fatto noi. Avrete più tempo per gustarvi un altro ottimo cappuccino, magari accompagnato da un bel muffin morbido…

australia_perth_kings_park

Kings Park

Il giardino è semplicemente meraviglioso, potrete ammirare la flora selvatica che cresce attraverso tutta l’ Australia Occidentale e fare una passeggiata su un ponte elevato in mezzo agli alberi. Una esplosione caleidoscopia. Resterete meravigliati nel conoscere una così grande varietà di piante e fiori. “ Grazie dei Fior”.

19 ottobre: una bella gita in barca fino a Rottnest Island, un vero e proprio angolo di paradiso, anche se il nome significa “Tana di Ratti”. In realtà i ratti sono i quokka, piccoli marsupiali parenti dei wallabies, che vivono esclusivamente in questa isola.

australia_perth_quokka

Quokka

Il modo migliore per visitare l’isoletta lungo i suoi 11 km di insenature e spiagge tropicali è la bicicletta. Non posso dire di non averci provato. Ho messo anche la maglietta Nike Live Strong e le scarpe da maratona. Ma dopo il quinto km (forse anche meno) ho ceduto e la bicicletta si è arenata lungo la spiaggia. Una rilassante giornata sotto il sole tra l’acqua limpida e fresca e la sabbia bianca, ottima per uno scrub naturale sul corpo che resta tutto scintillante.

Quokka Quokka.. cioè, scusate, waka waka (cammina cammina), è trascorsa anche questa giornata. Il tempo passa sempre troppo in fretta. Sento già che avrò nostalgia di questi posti. Ma non c’ è tempo per pensare. Domani si riparte.

australia perth rottnest island

Rottnest Island

20 ottobre: Zaino in spalla e via di nuovo verso Darwin e la parte tropicale del Territorio del Nord. Voglio fare il pieno di natura. Verde grazie. Che volete farci, sono eco-centrica.

Se le porte della percezione fossero aperte il mondo apparirebbe così com’è: Infinito.” William Blake

In questi giorni ho scoperto che:

A Perth si va a mangiare entro le 20.30. Altrimenti troverai aperto solo Mc Donald. Prevenire è meglio che curare (il fegato).