Il Portogallo ha una delle cucine più buone e variegate che mi sia capitato di provare.

Quello che segue è un itinerario tra le specialità assaggiate nei luoghi del mio viaggio.

Lisbona

I dolci sono una tradizione antica in Portogallo, ed entrare in una pasticceria, o pastelaria, è un viaggio nel passato; dimenticatevi il moderno cake design, qui tutti i dolci sembrano usciti dalla cucina di una nonna, che con pochi ingredienti semplici crea qualcosa di buonissimo, con la sola differenza che in Portogallo, i dolci hanno dimensioni spropositate. A Lisbona dovete assolutamente provare il Pastel de Nata: questa delizia si può trovare in tutte le pasticcerie del Portogallo, ma i migliori li trovate qui, sono i tradizionali dolcetti fatti di pasta sfoglia e ripieni di crema all’uovo; una volta assaggiati difficilmente vi fermerete ad uno solo!

portogallo lisbona pastel de nata

Sembrerà strano ma nonostante l’oceano abbia molto da offrire, uno dei pesci preferiti dai portoghesi è il baccalà, o bacalau, che viene importato dai paesi nordici. Nei ristoranti lo cucinano in centinaia di modi differenti, ma la specialità del Restaurante Rio Coura di Lisbona è la più originale che abbia provato: grosse fette di baccalà fritto che viene servito ricoperto di patate fritte tagliate a mano, gamberoni e prosciutto crudo. Altra specialità che non manca mai nei ristoranti di Lisbona, cosi come in quelli di tutto il Portogallo, sono le  sardine alla griglia fresche di giornata.

portogallo lisbona bacalau

Faro

Da buon veneto ed amante della polenta, non potevo non provare il piatto tipico di Faro, lo Xerém: una polenta liquida con dentro gamberoni e  telline, insaporita con un po’  di pomodoro e coriandolo. Provato al Restaurante” A Taska” non posso dire di essere stato completamente soddisfatto a causa della presenza del coriandolo, non amo molto il suo gusto particolare e ce n’era troppo, resta il fatto che é comunque un piatto da provare.

portogallo algarve xerem

Olhão

A Olhão troverete la miglior cataplana de marisco dell’ Algarve, che viene  erroneamente definita la paella portoghese, ma con il piatto spagnolo condivide solo una parte degli ingredienti. La cataplana è la particolare pentola di rame a chiusura ermetica in cui vengono cotti assieme pezzi di pesce, crostacei, molluschi, patate, pomodori e aromi.  Gli ingredienti, immersi e cotti nel proprio sughetto,  acquistano un gusto eccezionale, ed il tutto viene servito nella cataplana stessa, che mantiene caldo il piatto fino alla fine. Olhão come città ha poco da offrire ma non potete certamente perdervi questo suo piatto forte.

portogallo Olhão